TOUR DEL GUSTO | Luglio

TOUR DEL GUSTO | Luglio

POLIPETTI DEL TIRRENO ALL’AROMA DI BASILICO.

Ingredienti

  • Polipetto del tirreno
  • cous cous
  • Verdure distagione
  • ( carote, zucchine, pomodorini, melanzane)
  • Bisque di gamberi
  • Olio Evo aromatizzato
  • Basilico

Procedimento

  1. I polipetti vengono cotti, dopo esser stati puliti, a bassa temperatura (62 gradi centigradi per 30 minuti), in una busta sotto vuoto con aromi, salsa di pomodoro e bisque di gamberi.
  2. A parte viene realizzato il cous cous cotto con acqua, sale e olio Evo, poi condito con verdure di stagione quali carote, zucchine, pomodorini ciliegino e melanzane (tutte le verdure sono a chilometro zero e vengono raccolte dalla nostra contadina Serafina dell’azienda agricola il Frutto in via Stretta).
  3. Infine l’olio al basilico per infusione a 60 gradi per 1 ora, sotto vuoto e poi filtrazione.
  4. Il piatto poi è assemblato formando una base di cous cous, aggiungendo i polipetti con la loro salsa di cottura ed infine l’olio al basilico
 
 
 
 
 
 

Quale sarà il prossimo “ Piatto Star” ?

Mandaci la tua proposta a: comunicazione@duesseadv.it se vuoi vedere il tuo piatto nella rubrica del prossimo mese

 
INTERVISTA A CHLOÉ PAQUET

INTERVISTA A CHLOÉ PAQUET

Benvenuta Chloé, e grazie per questa intervista. Iniziamo a parlare di come hai cominciato a giocare a tennis.

Ho iniziato a giocare a tennis a quattro anni,mio padre era un insegnante di tennis ed è stato un buon giocatore. Ho due sorelle più grandi, ma non erano molto brave nel tennis, così io ero la sua “ultima speranza”, e tutti noi in famiglia siamo tradizionalmente dei giocatori di tennis.

Come descriveresti il tuo modo di giocare?

Io sono alta, riesco a servire bene, quindi ho uno stile piuttosto aggressivo, ma mi piace muovermi e sono forte sui campi in terra.

Come sarebbe stata la tua vita senza tennis? Quale sarebbe stato il tuo sogno?

Il mio sogno è sempre stato il tennis, in realtà. Quando ho finito la scuola mi sono concentrata al 100% sullo sport.

Qual è la più grande soddisfazione che hai avuto nella tua carriera?

Due anni fa, al France Open, ho giocato contro Caroline Garcia ed è stata una bella sfida per me.

Che tipo di allenamento fa una campionessa come te?

Mi alleno molto, cerco di essere sempre in forma, tra il tennis e la palestra mi alleno per più di sei ore al giorno.

Com’è la tua vita oltre il tennis?

Amo stare con la mia famiglia e i miei nipoti, mi piace stare con loro perché viaggio molto, passo molto tempo in allenamento, quindi cerco di stare assieme alla mia famiglia quando posso. E mi piace molto fare shopping.

Perché hai scelto di giocare a Brescia, e cosa ti piace della nostra città?

Brescia è la città dei miei sponsor, quindi è molto importante per me essere qui, essere con loro. Mi piace Brescia, è la seconda volta che vengo, mipiace molto la città, mi piacciono i suoi ristoranti, e mi piace molto l’Italia.

Grazie mille per questa intervista.

Grazie a voi, e un saluto a tutti i lettori!

 

 

Intervista di Federico Bezzi

COCKTAIL DEL MESE | CHEERS!

COCKTAIL DEL MESE | CHEERS!

Pre-Dinner

Doctor’s Recipe

Powered by Michael Desiderio

TECNICA: Stir & Strain

 

INGREDIENTI

  • Farmily 2017
  • Vermouth rosso Carlo Alberto Riserva
  • Succo di Limone
  • Sciroppo D’Agave
  • Infuso di Rosmarino
  • Bitter al Coriandolo

 

Se non l’avete ancora fatto passate a provarlo : La Polveriera+Beach Brescia,Via Nicostrato Castellini,14 (BRESCIA)

Aspettiamo le vostre recensioni 

MISS DEL MESE

MISS DEL MESE

In questo mese, le nostre Miss sono Mamma & Figlia

Vi presentiamo Giada Trinchera

Mi chiamo Giada Trinchera sono una ragazza di 20 anni, sono nata a Brescia e mi sono diplomata in estetica ma come lavoro faccio l’operaia. Sono una ragazza solare, sempre con il sorriso stampato sulle labbra. Ho molte passioni, mi piace praticare sport soprattutto la Ginnastica Dinamica Militare perchè il mio obbiettivo sarebbe quello diventare un’istruttrice di fitness. Lo sport non è l’unica mia passione,  mi piace partecipare ai concorsi di moda e fare la modella.

Sogni particolari nel cassetto? Per ora non ne ho perché mi piace vivere la vita giorno per giorno.

 

Mara Confortini

Sono Mara Confortini..ho 47 anni..e sono un mamma super orgogliosa dei miei figli! Adoro gli animali..e la vita! Il mio sport? Adoro praticare Ginnastica Dinamica Militare, camminare in montagna con destinazione con lo scopo di raggiungere la cima. Da ragazza sfilavo come Indossatrice a Milano, San Babila per me è sempre stata come una casa, ora mi diverto a farlo con mia figlia Giada. Essere modella è moda è colore è atmosfera e questo mi rende felice anche se non ho più l’età.

 

 

Photo: Cesare Palazzo

DJ DEL MESE

Francesco Adorisio: melodia ed energia in console

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Francesco Adorisio, uno dei più attivi dj producer italiani. Da 15 anni è dj e da ben 5 produce anche musica sua. “Ho 33 anni e sono lucano. Per la precisione sono originario di Matera. Vivo però da 13 anni a Bologna, la città che mi ha accolto e mi ha permesso di crescere artisticamente”. Qualche volta arriva pure a far ballare i club di Brescia e dintorni, ma prendere la macchina e fare un giro in Emilia o in Romagna per godersi la sua musica sembra una buona idea. Tra gli altri, spesso fa ballare l’Hobby One Disco di Bologna, il Tremenda c/o Gilda a Modena e il Giostrà, ancora a Bologna. A Milano Marittima invece fa scatenare il celeberrimo Pineta.

Che cosa ti ha spinto a fare il dj? 

La grandissima passione per la Musica che provavo fin da bambino. Sono cresciuto in una famiglia di artisti che hanno sempre avuto a che fare con la musica. Mia mamma suona il pianoforte e mia sorella è una cantante Lirica professionista. Da sempre mi affascinava la figura del dj in console e da sempre poter esprimere le mie emozioni tramite la musica è stato il mio sogno più grande. Sono contento di averlo realizzato.

Il tuo nuovo disco, “The Way You Hide” dà davvero grandi emozioni…

Spero di replicare i risultati ottenuti questa estate e migliorare ancora, anche grazie a Kumusic, l’agenzia di promozione e comunicazione con cui collaboro da tempo. La voce è quella di David Broderick, un cantante canadese dalla voce inconfondibile, calda e armonica. E’ un disco che mi avvicina sempre più alla scena Pop e che suscita emozioni, con un ritornello melodico  suonato con un classico Piano “Korg M1”, molto in voga nella Dance degli anni ’90. La melodia è decisamente orecchiabile e il tema principale del disco riguarda l’amore tra una giovane coppia di fidanzati . Questa volta ho voluto realizzare anche una versione remix, che ha sonorità House/Electro e con un Drop più aggressivo adatta ai Dancefloor e che ricorda molto un mio precedente disco  “Are You Ready”, prodotto in collaborazione con Marcel. Sono molto soddisfatto del lavoro…

Che tipo di musica produci e proponi nelle tue serate?  

Adoro proporre musica house in tutte le sue sfaccettature. Quando sono sul palco cerco sempre di realizzare un crescendo di ritmi ed energia, senza sempre proporre i grandi successi pop commerciale. Per questo utilizzo molto Mashup e Bootleg, li reputo efficaci in pista. Riescono a coniugare il gusto e lo stile dell’artista con le aspettative del pubblico.